Il graduale consolidarsi dell’alta pressione ci garantirà un fine settimana in generale soleggiato, nonostante un po’ di residua instabilità che sabato 12 giugno favorirà ancora la formazione di qualche temporale al Sud. La presenza dell’alta pressione sarà accompagnata anche da un’intensificazione del caldo con valori massimi fino a 32-33 gradi e un po’ di afa al Nord. All’inizio della prossima settimana il temporaneo ritorno di venti più freschi dai Balcani causerà una flessione delle temperature al Nord e lungo il versante adriatico, mentre sul settore tirrenico e sulle Isole si oltrepasseranno ancora i 30 gradi.

Successivamente, da metà settimana, è probabile l’espansione sul nostro Paese dell’alta pressione di matrice africana, con conseguente nuovo generale rialzo termico fino a picchi intorno ai 34-35 gradi al Centro-Sud, e quindi anche l’innesco della prima ondata di caldo della stagione. Le regioni settentrionali saranno, invece, alle prese con un incremento dell’instabilità in un contesto di caldo afoso, ma con punte massime più contenute rispetto al resto del Paese.

Previsioni meteo per sabato 12 giugno

Sabato giornata tra sole e nuvole al Sud, con isolati scrosci di pioggia su Appennino Campano, Basilicata, Calabria e Sicilia Orientale. Nel resto d’Italia prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso: qualche nuvola in più, nelle ore centrali del giorno, solo su Alpi, Basso Lazio, Appennino Abruzzese e Sardegna.

Temperature massime quasi ovunque in aumento con punte fino a 31-32 gradi. Venti a regime di brezza con locali rinforzi di Maestrale al Centro-Sud.

Previsioni meteo per domenica 13 giugno

Domenica prevalenza dei tempo bello, con un po’ di nuvolosità solo sulle zone montuose. Temperature in ulteriore aumento con massime sopra la media, fino a punte di 32-33 gradi. Venti a regime di brezza, con rinforzi da ovest sul Tirreno e al Sud; a fine giornata rinforzo dei venti orientali sull’Adriatico e in Pianura Padana.