Gli ultimi giorni di novembre sono segnati dall'arrivo di una perturbazione, la n.13 del mese, che riporta pioggia e freddo da Nord a Sud. Non solo, previste anche nevicate sulle Alpi e anche a bassa quota in buona parte delle regioni settentrionali. Ecco le previsioni meteo dei prossimi giorni.

Meteo, clima invernale in Italia: neve al Nord anche a basse quota

Dopo una breve tregua dal maltempo, l'Italia si prepara ad essere colpita dall'ultima perturbazione del mese di novembre in arrivo da giovedì 30 con una nuova fase di maltempo. Pioggia in buona parte delle regioni del Nord, ma anche in Campania e lungo il settore tirrenico, mentre neve sulle Alpi a fondovalle e successivamente anche a quote di bassa collina. Da venerdì 1 dicembre i fenomeni più intensi interesseranno la Lombardia, Nord-Est e settore Ligure dove sono previste piogge forti ed abbondanti che si porteranno anche verso l’alta Toscana e sul Friuli Venezia Giulia. Nella giornata di sabato 2 dicembre la coda del fronte indebolito sarà diretta verso l’Emilia Romagna e il settore peninsulare con il ritorno di piogge e maltempo nelle regioni del Sud dove, complice una forte ventilazione, assisteremo ad un rialzo delle temperature.

Ma entriamo nel dettaglio con le previsioni meteo. Dopo la tregua di mercoledì 29 novembre, la giornata di giovedì 3o novembre inizia con schiarite all'estremo Sud e cielo nuvoloso nel resto del paese. Piogge e rovesci in arrivo nelle regioni del Nord, ma anche zone interne e occidentali della penisola fino alla Campania e nel Nord-Ovest della Sardegna. Neve sulle Alpi fino ai 1500 metri, mentre deboli nevicate potrebbero verificarsi anche a bassa quota intorno ai ai 300-400 metri nelle zone pedemontane del Piemonte e della Lombardia. Le temperature massime in brusco calo soprattutto nelle regioni del Nord.

Meteo, le previsioni dei prossimi giorni in Italia: arriva l'inverno

Che tempo farà nei prossimi giorni? Da venerdì 1 dicembre entriamo nell'inverno meteorologico: piogge e rovesci al Nord in Lombardia, Liguria, ma anche nelle regioni di Nord-Est e Sardegna. Al Sud previsto l'arrivo di afflusso di aria mite con temperature in aumento. Da sabato 2 dicembre è previsto un peggioramento del clima per gli effetti della perturbazione, anche se le previsioni delineano scarse piogge. Neve solo in alta montagna sulle Alpi. Intanto nell'Europa centro-settentrionale è previsto l'arrivo di una nuova massa d'aria fredda che si estenderà anche nelle regioni del Nord Italia.

Nel primo weekend di dicembre, sabato 1 e domenica 2, previsto un nuovo calo delle temperature e il ritorno di piogge e rovesci lungo il settore adriatico e in sull'Emilia Romagna. Non solo, torna anche la neve sull'Appenino, mentre nelle regioni del Nord il clima si farà sempre più invernale con valori anche sotto lo zero. Al Sud, invece, piogge e previsto un calo generale delle temperature.