Sta per iniziare una settimana tutta dominata dalla presenza dell’alta pressione, che terrà lontane dall’Italia le piovose perturbazioni atlantiche e le fredde correnti di origine polare. Ta mercoledì 11 novembre e domenica 15 ci attendono quindi giornate nel complesso soleggiate e stabili, con temperature sempre piuttosto miti, quasi dappertutto al di sopra delle medie stagionali.

La circolazione atmosferica intorno all’Italia non subirà modifiche di rilievo anche nel corso della seconda parte della prossima settimana.

L’alta pressione resterà ben salda non solo sul nostro Paese, ma su oltre mezza Europa: un suo lieve e temporaneo indebolimento potrebbe verificarsi tra giovedì e venerdì, quando una debolissima perturbazione atlantica potrebbe attraversare l’Italia. Tuttavia perderà efficacia muovendosi all’interno del campo anticiclonico e limiterà i suoi effetti a qualche pioviggine tra la Liguria e il versante tirrenico della Penisola, complice anche un maggiore afflusso di aria umida proveniente dal Mediterraneo occidentale. Si tratta di un’evoluzione ancora molto incerta, da valutare meglio nei prossimi aggiornamenti. Ad ogni modo, i dati attualmente a nostra disposizione confermano la prosecuzione dell’attuale calma meteorologica almeno fino a metà novembre ma probabilmente anche oltre. Dunque fino ad allora nessuna ondata di maltempo in vista; inoltre la scarsa circolazione dei venti causerà l’accumulo costante di inquinanti negli strati più bassi dell’atmosfera e la persistenza di nebbie e nubi basse soprattutto in Pianura Padana.  Per tutto il periodo in esame il clima rimarrà ancora mite con temperature leggermente superiori alla media stagionale.