L’intesa ondata di calore in atto toccherà l’apice nel corso del fine settimana del 19-20 giugno, ma potrebbe proseguire anche oltre, specialmente sulle regioni meridionali. Tra sabato e domenica si raggiungeranno e oltrepasseranno i 30 gradi da Nord a Sud, con punte di 35-37 gradi e addirittura fino a 40 gradi in Sardegna. Aumenterà anche il disagio dovuto all’afa, specie al Centro-Nord. Il tempo in generale sarà soleggiato, con brevi episodi di instabilità più che altro sulle zone montuose. Tra domenica e l’inizio della prossima settimana una perturbazione atlantica in transito sull’Europa centrale si avvicinerà alle nostre regioni settentrionali, accentuando  l’instabilità sull’arco alpino e questo farà si che l’anticiclone ne risulterà  indebolito al Nord, mentre al Centro-Sud tenderà a divenire ancora più efficace, specialmente sulle regioni meridionali e in Sicilia, dove proseguirà l’ondata di caldo, con picchi di 40 gradi.

Previsioni meteo per sabato 19 giugno

Sabato tempo in generale soleggiato con qualche velatura passeggera. Nelle ore centrali del giorno aumento della nuvolosità sulle Alpi con possibile sviluppo di isolati e brevi rovesci o temporali specialmente nei settori occidentali e in Alto Adige. Temperature in ulteriore aumento: massime per lo più comprese fra 29 e 35 gradi, ma con punte anche superiori al Centro-Sud, fino a picchi vicini ai 40 gradi in Sardegna dove insistono i venti di Scirocco.

Previsioni meteo per domenica 20 giugno

Domenica 20 giugno il sole resterà protagonista sulle regioni meridionali e in Sicilia. Sul resto del Paese le condizioni meteo saranno influenzate da una perturbazione in avvicinamento che porterà qualche nuvola. Le nuvole saranno più compatte sulle aree alpine, dove fin dalla prima parte del giorno si osserveranno rovesci e temporali.
Il caldo aumenterà ulteriormente, con temperature decisamente al di sopra della norma da Nord a Sud. Molte regioni supereranno i 35 gradi, e nelle zone più calde si registreranno anche valori intorno ai 40°C.