Nel fine settimana le fresche e instabili correnti atlantiche continueranno a scivolare sul nostro Paese, risparmiando però il settore più meridionale della Penisola. In particolare al Nord, fra la fine di sabato e la giornata di domenica, passerà una nuova perturbazione (la numero 4 del mese) accompagnata da un nucleo di aria fredda che, oltre a portare piogge diffuse e localmente intense, sarà anche responsabile di un deciso calo termico, con parziale coinvolgimento pure delle regioni centrali. Al Sud invece la situazione meteo si manterrà più soleggiata e stabile e insisterà il caldo anomalo, con temperature sempre al di sopra della norma.

Le previsioni meteo per sabato 18 settembre

Cielo in generale nuvoloso al Nord, con rovesci e temporali isolati che risparmieranno solo Friuli Venezia Giulia, Veneto orientale e Alto Adige. Alternanza tra sole e nuvole nel resto d’Italia: nel corso del giorno qualche rovescio o temporale su Toscana e Campania.

Temperature stazionarie o in leggero calo; massime vicine alla norma al Centro-Nord, ancora insolitamente alte nelle regioni meridionali, con picchi intorno ai 35 gradi in Sicilia. Venti in prevalenza deboli. Mari per lo più poco mossi.

Le previsioni meteo per domenica 19 settembre

Cielo nuvoloso o molto nuvoloso sulle regioni settentrionali, con rovesci e temporali sparsi inizialmente al Nord-Ovest, in estensione al pomeriggio anche al Nord-Est. Alternanza tra sole e nuvole nel Centro, con isolati temporali pomeridiani su Toscana, Umbria, Marche e Lazio. Da poco nuvoloso a nuvoloso in Campania, nord della Puglia e Sardegna, in generale senza piogge; in prevalenza bello nel resto del Sud.

Temperature massime in calo al Nord e nelle Isole maggiori, pressoché invariate altrove.