Stiamo vivendo l’apice del caldo africano: anche sabato 6 agosto si toccheranno diffusamente i 37-38 gradi, con locali punte fino a sfiorare i 40 gradi nelle aree interne del Centro. Tra sabato notte e domenica, invece, stop al gran caldo sulle regioni settentrionali, attraversate da un fronte temporalesco proveniente dall’Europa centrale (perturbazione n.1 di agosto), associato a fenomeni localmente anche violenti. Tra lunedì e martedì, poi, l’ondata di calore si interromperà al Centro-Sud dove, anche in questo caso, assisteremo ad un incremento dell’instabilità atmosferica e dunque del rischio di temporali. Stando alle attuali tendenze dei modelli, fino a venerdì 12 non dovremmo essere minacciati da nuove ondate di calore, con un caldo pertanto senza eccessi.

Le previsioni meteo per sabato 6 agosto

Sabato cielo inizialmente sereno o poco nuvoloso, ma con aumento delle nubi nel settore montuoso del Triveneto, associate ai primi locali rovesci tra il nord del Veneto e il Friuli. Nel pomeriggio aumento della nuvolosità cumuliforme attorno ai rilievi in genere, con temporali più probabili su quelli del Nord; più occasionalmente lungo la dorsale appenninica, nelle zone interne della Toscana e sulla valle padana. Quest’ultima potrà essere coinvolta in modo più diffuso tra la sera e la notte con rischio di forti temporali.  Temperature: massime in lieve calo al Nord; per lo più comprese tra 31 e 36 gradi, ma con locali punte di 37-39 gradi nelle zone interne e tirreniche del Centro. Venti deboli, salvo rinforzi da nordest sull’alto Adriatico e nelle aree temporalesche. Mari calmi o poco mossi.

Le previsioni meteo per domenica 7 agosto

Domenica tempo instabile al Nord con temporali e rovesci sparsi al mattino in Val Padana e coste del basso Veneto e dell’Emilia Romagna. Durante il pomeriggio sui rilievi e sulle vicine pianure con rischio di fenomeni intensi associati a grandine e raffiche di vento. Tempo più stabile e soleggiato al Centro-Sud e sulle Isole con solo qualche isolato temporale di calore in sviluppo durante le ore più calde a ridosso delle zone montuose.

Temperature massime in diminuzione al Nord con valori non oltre i 31-32 gradi, con poche variazioni altrove con punte di 36-38 gradi nelle zone interne. Venti settentrionali in rinforzo al Centro-Sud. Mari da poco mossi a localmente mossi.