La perturbazione numero 5 del mese insisterà sull’Italia anche nel weekend del 12 e 13 dicembre: sabato le piogge si concentreranno soprattutto su regioni tirreniche e Isole Maggiori, mentre domenica, prima di abbandonare l’Italia, la perturbazione porterà ancora un po’ di maltempo al Sud e Isole. Nei prossimi giorni le temperature rimarranno in generale vicine alla norma.

All’inizio della prossima settimana (lunedì 14 e martedì 15) è atteso un miglioramento, ma anche in questo caso di breve durata: una nuova intensa perturbazione atlantica (la numero 6 di dicembre) dovrebbe investire il nostro Paese tra mercoledì 16 e venerdì 18, accompagnata però da una massa d’aria più mite; in generale, tutta la prossima settimana si prospetta quindi meno fredda, con temperature di nuovo al di sopra della norma.

Previsioni meteo per sabato 12 dicembre

Molte nubi ovunque, ma con schiarite dalla seconda metà del pomeriggio al Nordovest. Piogge sparse su Levante Ligure, Emilia Occidentale, Toscana, Umbria, Lazio, Sicilia, Sardegna e, dalla sera, anche Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata e Calabria; qualche nevicata oltre 700-1000 metri sull’Appennino Settentrionale, al di sopra di 1200-1400 metri sull’Appennino Centrale.

Temperature massime in lieve rialzo al Nordovest e al Sud, comunque in generale prossime alla norma. Ventoso sulla Sardegna per venti di Maestrale.

Previsioni meteo per domenica 13 dicembre

Bel tempo al Nord, Toscana, Umbria e Lazio. Nuvole sul resto d’Italia: piogge isolate su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con qualche temporale in Sicilia e deboli nevicate oltre 1000-1200 metri sull’Appennino Abruzzese e Molisano.

Temperature massime in crescita al Nord e regioni centrali tirreniche, in calo nel medio e basso versante adriatico.