Le condizioni meteo del weekend del 10 e 11 luglio saranno stabili e soleggiate da Nord a Sud. Sui rilievi non si esclude la formazione di qualche nube innocua, con rischio di brevi e isolati rovesci o temporali tra sabato sera e la giornata di domenica sulle Alpi centrali e orientali.

Nella giornata di sabato 10 l’ondata di calore volgerà al termine anche al Sud e in Sicilia. Le temperature massime resteranno comprese tra i 28 e i 34 gradi, con picchi solo localmente più alti. Si tratta di valori più normali per il periodo.

Ma la massa di aria rovente dell’anticiclone nord-africano non resterà lontano a lungo, anzi: nella giornata di domenica 11 inizierà a guadagnare di nuovo terreno sul Mediterraneo centrale e sull’Italia, spingendo i termometri oltre la soglia dei 35 gradi.

Lunedì 12 il caldo diventerà ancora più intenso, con valori che torneranno a sfiorare i 40 gradi. Le zone più calde saranno sempre il Sud e le Isole, ma anche le zone interne del Centro e la pianura padana.

Questa nuova fiammata africana sarà però di breve durata: secondo gli ultimi aggiornamenti nella giornata di martedì 13 potrebbe arrivare sull’Italia una perturbazione, probabilmente intensa, che potrebbe scatenare una nuova fase temporalesca in diverse regioni. E’ ancora presto per definire le tempistiche e l’estensione del peggioramento: vi daremo maggiori dettagli nei prossimi aggiornamenti.