Seconda parte della settimana di tempo sostanzialmente stabile e asciutto in gran parte del Nord, dove protagoniste saranno le gelate e le nebbie. Situazione meteo più movimentata invece nel resto d’Italia. La perturbazione che sta attraversando l’Italia (perturbazione numero 2 di gennaio) venerdì 8 gennaio porterà ancora molte nuvole al Centro-Sud e Isole, anche se le piogge saranno poche.

Nel fine settimana arriverà un’altra perturbazione (la numero 3 del mese), più intensa e capace di portare piogge diffuse, e a tratti anche forti, su molte regioni, con abbondanti nevicate sulle zone appenniniche; questa seconda perturbazione coinvolgerà anche l’Emilia-Romagna, dove non si possono escludere nevicate fino a quote di pianura.

Previsioni meteo per venerdì 8 gennaio

Venerdì prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso al Nord, con qualche nebbia a inizio giornata. Molte nuvole sul resto d’Italia: nel corso del giorno deboli piogge su Marche, Abruzzo, Molise, Gargano, Campania Meridionale, Calabria Tirrenica, Sicilia e Sardegna; qualche nevicata sul versante adriatico dell’Appennino Centrale oltre 600-1000 metri. Venti moderati in gran parte del Centro-Sud, di Libeccio sulle estreme regioni meridionali, di Maestrale o Tramontana altrove. Temperature massime in crescita al Sud e Isole, in calo nelle regioni centrali.

Previsioni meteo per sabato 9 gennaio

Sabato cielo sereno o poco nuvoloso al Nordest. Nuvole altrove: piogge sparse su gran parte del Centro-Sud e Isole, con nevicate oltre 600-1200 metri sull’Appennino Centrale. Al mattino nebbie in dissolvimento sulla Pianura Padana. Temperature massime in diminuzione su Lazio, Abruzzo, Molise e Sud, con poche variazioni altrove.