Nella giornata di oggi, venerdì 17 novembre, la coda di una perturbazione in transito sulla Penisola Balcanica (la numero 9 del mese) attraverserà il nostro Paese portando però poche e deboli piogge su parte del Centro-Sud. In compenso sarà accompagnata da molto vento in tutta Italia, inizialmente da ovest o sud-ovest (Libeccio) e successivamente per lo più da nord-ovest (Maestrale o Föhn); localmente le raffiche saranno burrascose, fino a 80-90 km/h.

L’aria relativamente fredda al seguito della perturbazione scivolerà lungo tutta la Penisola ed entro domani darà luogo ad un generale calo termico, anche sensibile sul medio Adriatico e al Sud dove temporaneamente si porteranno al di sotto delle medie stagionali; il freddo sarà accentuato dal forte vento di Tramontana che sabato soffierà al Sud.

La perturbazione si allontanerà rapidamente, nel fine settimana splenderà il sole ovunque con temperature già in risalita. L’attuale tendenza, da confermare nei prossimi giorni, mostra un possibile peggioramento su gran parte dell’Italia a partire dalla giornata di martedì.

Le previsioni meteo per oggi, venerdì 17 novembre

Prevalenza di sole al Nord, a eccezione di un po’ di nubi e qualche nevicata oltre i 1000-1200 metri sulle zone alpine di confine e qualche nebbia mattutina sulle Venezie. Nel pomeriggio ampie schiarite anche in Toscana, Lazio e nord delle Marche. Nuvole sparse sul resto d’Italia: nel corso del giorno qualche debole pioggia, per lo più a carattere isolato, nelle zone interne del Centro, Campania, Calabria tirrenica e nord della Puglia. In serata locali piogge su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria.

Temperature massime in lieve crescita sulle pianure del Nord, settore adriatico e ionico; senza grandi variazioni altrove. Giornata molto ventosa con venti localmente fino a forti o burrascosi; possibili raffiche a 80-90 km/h. Mari: poco mosso l’alto Adriatico e lo Ionio sotto costa alla Sicilia, molto mossi i restanti bacini.

Le previsioni meteo per sabato 18 novembre

Tempo soleggiato in tutta Italia. Da segnalare al mattino una residua nuvolosità tra Calabria meridionale e nord della Sicilia e poi nel pomeriggio sui settori alpini più settentrionali con qualche velatura in transito nel resto del Nord.

Temperature in generale calo, con valori anche leggermente al di sotto delle medie stagionali sul medio Adriatico e al Sud. Venti forti di Maestrale, con possibili raffiche burrascose, su Adriatico meridionale, Puglia, Basilicata ionica, nord della Calabria e Mar Ionio; Maestrale moderato o teso in Sicilia, mare e canale di Sardegna; venti deboli altrove. In tutti questi bacini, mari molto mossi fino ad agitasti lo Ionio e il basso Adriatico.