Anche in questa parte finale della settimana l’Italia continuerà ad essere interessata da condizioni di tempo variabile e a tratti instabile, a causa dell’insistenza delle correnti occidentali atlantiche che domineranno la scena nell’area euro-mediterranea. Sul letto di queste correnti scorreranno alcuni veloci impulsi instabili e anche un sistema nuvoloso più organizzato (perturbazione n.8 di maggio) che, tra venerdì 14 maggio e l’inizio di sabato 15, attraverserà la penisola portando precipitazioni più diffuse, mentre domenica un altro veloce impulso attraverserà probabilmente le regioni centro-settentrionali causando un’altra breve fase piovosa.

Durante questo periodo le temperature subiranno diversi sbalzi, rimanendo talvolta sotto la media e in altri casi, invece, al di sopra, in particolare domenica quando saranno possibili punte di 27-28 gradi sulle Isole.

Anche per l’inizio della prossima settimana sembrano probabili ancora condizioni di tempo variabile, ma con la prospettiva di un graduale miglioramento, specie nella seconda parte quando l’alta pressione avrà buone possibilità di tornare ad espandersi verso il nostro Paese determinando anche un’impennata delle temperature soprattutto al Centro-Sud.

Previsioni meteo per venerdì 14 maggio

Inizialmente soleggiato lungo il medio-basso Adriatico e nel versante ionico; nubi altrove con piogge e rovesci al Nord-Est, in Lombardia, Liguria, alta Toscana e Sardegna. Nel pomeriggio piogge e temporali sparsi su gran parte del Nord, regioni centrali tirreniche, Campania e Sardegna. In serata tendenza a un peggioramento anche sul resto del Centro-Sud, mentre migliora al Nord-Ovest.

Temperature massime in leggera diminuzione al Centro-Nord e in Sardegna. Un po’ ventoso per venti meridionali.

Previsioni meteo per sabato 15 maggio

Nubi sparse alternate a schiarite temporaneamente ampie soprattutto al Centro e sulle Isole. Possibili piogge sparse e locali rovesci al Nord-Est e al Sud, con quota neve intorno ai 1800-2000 metri sulle Alpi orientali. Nel pomeriggio qualche precipitazione anche sulle Alpi centro-occidentali, mentre tende a migliorare gradualmente sulle regioni meridionali.

Temperature massime in leggero calo al Sud e in Sicilia, stazionarie o in leggero rialzo altrove. Ventoso al Sud e sui mari di ponente.