Oggi, venerdì 21 maggio, è previsto l'arrivo di una perturbazione atlantica (la numero 11 del mese) che attraverserà il Nord e marginalmente la Toscana portando molte nuvole e un po’ di piogge, principalmente concentrate sulle aree alpine; domenica una residua instabilità interesserà ancora il Triveneto. Nel frattempo i venti di Maestrale hanno temporaneamente ridimensionato le temperature al Sud dove però, già nel fine settimana, tornerà a farsi sentire il caldo estivo per effetto di una incursione dell’anticiclone nord-africano; il caldo tenderà ad aumentare ulteriormente nei primi giorni della prossima settimana quando si potranno addirittura toccare punte intorno ai 35 gradi.

Sempre all’inizio della prossima settimana, una nuova perturbazione (la n. 12) in arrivo dalla Penisola Iberica dovrebbe investire il Centro-Nord.

Le previsioni meteo per oggi, venerdì 21 maggio

In Emilia Romagna e al Centro-Sud tempo abbastanza soleggiato, nonostante il passaggio di nuvolosità alta e sottile e un cielo di conseguenza a tratti velato. Al Nord-Ovest e nel Triveneto nubi in graduale aumento con qualche pioggia dal pomeriggio in Val d’Aosta e sulle aree alpine di Piemonte e Lombardia.

Temperature in aumento sul versante adriatico, specie quello del centro; valori primaverili in tutto il Paese con massime intorno ai 20 gradi. Venti moderati o tesi settentrionali intorno al Salento ma in attenuazione; venti meridionali in moderato rinforzo su Mar Ligure, alto Tirreno, intorno alla Corsica e alla Sardegna. Mari in generale poco mossi; mossi il basso Adriatico, il settore est dello Ionio e moto ondoso in aumento sul Mar Ligure.

Le previsioni meteo per sabato 22 maggio

Cielo da nuvoloso a coperto al Nord con piogge sparse, localmente anche moderate, sulle aree alpine; qualche pioggia possibile anche su alto Piemonte, nord Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Liguria di levante, Toscana. Cielo irregolarmente nuvoloso nel resto del Centro, sereno o leggermente velato al Sud e nelle Isole.

Temperature in lieve calo al Nord, in aumento al Sud e Isole con valori oltre la norma e punte di 28-30 gradi in Sicilia e Sardegna. Venti da moderati a tesi meridionali. Mari con moto ondoso in aumento, fino a molto mosso il Tirreno settentrionale e occidentale.