A partire da venerdì 12 febbraio gelide correnti di origine artica arriveranno sull’Italia determinando un brusco calo delle temperature su tutte le regioni, a partire da quelle settentrionali e adriatiche. Forti e gelidi venti da nord accentueranno la sensazione di freddo e le temperature si porteranno anche di 10 gradi sotto le medie.

Fase meto segnata dal gelo e dalla neve tra venerdì 12 febbraio e il weekend

Venerdì 12 febbraio sentiremo gli effetti di una nuova perturbazione. Dal pomeriggio arriveranno le prime piogge su Liguria, Piemonte e settore centrale tirrenico con un coinvolgimento anche della Sardegna. Saranno possibili nelle zone interessate dal maltempo anche delle nevicate a quote molto basse.

Tra la sera di venerdì e la giornata di sabato 13 febbraio il maltempo si estenderà al resto del Centro-sud con anche dei temporali e possibili nevicate a quote molto basse nelle zone interne, fino in costa tra Abruzzo, Molise e nord della Puglia. Nella giornata di domenica 14 febbraio la perturbazione tenderà a spostarsi verso sud-est: avremo ancora molta nuvolosità sulle regioni del Sud e sulla Sicilia. Nuvole anche sulle regioni centrali adriatiche dove saranno possibili delle nevicate fino in costa.