Cambiano lievemente le condizioni meteo sull'Italia. Una debole perturbazione atlantica (la numero 2 di novembre) ha raggiunto il nostro Paese e tra oggi e venerdì 13 novembre favorirà un aumento della nuvolosità, anche se in realtà le piogge saranno poche e si concentreranno più che altro sul versante tirrenico.  In compenso diminuiranno sensibilmente le nebbie: la maggior ventilazione, il minor raffreddamento notturno (quando il cielo è nuvoloso le temperature notturne scendono meno) e l’indebolimento della cappa di alta pressione faranno infatti parzialmente venir meno le condizioni per la loro formazione.
Le temperature non subiranno grandi variazioni e, tra minime in lieve crescita e massime in leggera flessione, rimarranno in generale al di sopra della norma. Nel weekend, nonostante un po’ di nuvolosità residua, la situazione meteo rimarrà nel complesso tranquilla, con l’assenza di piogge degne di nota (al massimo qualche pioviggine sul versante tirrenico della Penisola).

Previsioni meteo per giovedì 12 novembre

Giovedì tempo bello all’estremo Sud e zone alpine. Nuvole altrove, anche se non mancheranno le temporanee schiarite. Nel corso del giorno qualche debole pioggia su Toscana, Lazio, Umbria, Marche e Campania, in serata qualche pioviggine anche sul Levante Ligure. Temperature massime in lieve calo nelle regioni centrali, senza grandi variazioni altrove. Venti deboli. Mari calmi o poco mossi.

Previsioni meteo per venerdì 13 novembre

Venerdì tempo soleggiato su Alpi, Prealpi, Calabria e Sicilia. Giornata tra sole e nuvole nel resto d’Italia: poche deboli piogge più che altro concentrate tra Toscana, Lazio e Campania. Al mattino qualche nebbia su Pianura Padana e valli del Centro. Temperature senza grandi variazioni e al di sopra della norma. Venti nel complesso di debole intensità; mari calmi o poco mossi.