La perturbazione numero 8 di gennaio ormai è alle porte e già il suo avvicinamento ha portato i primi effetti sul nostro territorio, con un aumento della nuvolosità e qualche pioggia.  Giovedì 21 gennaio le precipitazioni riguarderanno gran parte del Nord, delle regioni tirreniche e la Sardegna. La neve cadrà sui settori alpini e qualche fiocco potrà scendere a quote più basse in Piemonte. Il maltempo insisterà, sempre più o meno sulle stesse zone, anche nella giornata di venerdì, quando è previsto l’arrivo della perturbazione numero 9 di gennaio: piogge e nevicate in montagna diverranno anche più intense e insistenti. In compenso il maltempo di questa parte centrale della settimana sarà caratterizzato anche da una sensibile attenuazione del freddo, garantita dall’afflusso sul nostro Paese di correnti relativamente miti: tra giovedì e venerdì, in Sicilia, andremo a sfiorare i 20 gradi.

Previsioni meteo per giovedì 21 gennaio

Giovedì giornata in generale nuvolosa, con piogge sparse concentrate soprattutto su Liguria, Lombardia, Venezie, Emilia Occidentale, Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna; neve sulle zone alpine oltre 500-800 metri.

Temperature in generale aumento, specie per quel che riguarda le minime. Intensi venti dai quadranti meridionali al Centro-Sud.

Previsioni meteo per venerdì 22 gennaio

Venerdì il maltempo riguarderà ancora il Nord, le regioni tirreniche e la Sardegna. Avremo anche delle nevicate sulle Alpi, anche intense nel settore centro-orientale. Neve a quote collinari anche sul basso Piemonte. Sulle regioni tirreniche e in Sardegna rischio di rovesci o temporali con atmosfera instabile. Il peggioramento con piogge e rovesci coinvolgerà nella notte anche il Sud e la Sicilia.  

Temperature in aumento e venti forti di Libeccio al Centro-sud.