Un perturbazione piuttosto intensa arriverà domenica 14 marzo e investirà principalmente la barriera alpina, l’estremo Nordest e il Centro-sud. Questo sistema nuvoloso sarà seguito da correnti di aria fredda di origine prima polare e poi artica, che daranno il via, la prossima settimana, ad un colpo di coda dell’inverno.

Tra il 15 e il 18 marzo torna il freddo invernale sull'Italia

La prossima settimana, dunque, assisteremo al ritorno del freddo invernale. Tra domenica e mercoledì, infatti, si verificherà l’afflusso di una massa d’aria decisamente fredda che causerà un calo molto sensibile delle temperature su tutta Italia.

Mercoledì 17 arriverà anche un perturbazione che potrebbe determinare delle precipitazioni soprattutto al Centro-sud con rischio di nevicate anche sotto i 1000 metri di quota lungo l’Appennino. Le correnti fredde in arrivo determineranno  un clima invernale con temperature sotto le medie stagionali e deboli gelate all’alba anche in pianura al Nord.