Anche domenica 11 aprile dovremo fare i conti con la perturbazione numero 4 di aprile, la quale porterà maltempo sempre sulle stesse zone, con le piogge che insisteranno su gran parte del Nord, Toscana, Umbria e Marche, mentre sulle Alpi cadrà la neve, ma solo a quote piuttosto alte. Nel frattempo i tiepidi venti meridionali richiamati dalla perturbazione favoriranno un aumento delle temperature che coinvolgerà soprattutto il Centro-Sud e Isole: nelle regioni meridionali, in particolare, le massime in alcune località arriveranno anche a oltrepassare i 20 gradi.

Il maltempo, soprattutto al Centro-Nord, si farà sentire anche lunedì e martedì, con l’arrivo di un’altra perturbazione (la numero 5 di aprile). A partire da mercoledì tempo in miglioramento grazie al ritorno dell’alta pressione, che in gran parte d’Italia garantirà condizioni di tempo bello, ma con un clima ancora relativamente freddo per il periodo, specie nel versante adriatico.

Previsioni meteo per domenica 11 aprile

Domenica nuvole su tutta Italia, anche se non mancheranno le temporanee schiarite, almeno al Sud. Nel corso del giorno piogge sparse e localmente di forte intensità su tutto il Nord, Toscana e, a carattere più isolato, anche su Umbria e Marche. Neve sulle zone alpine al di sopra di 1300-1500 metri. Temperature massime stazionarie o in lieve calo al Nord e regioni centrali adriatiche; in leggero aumento altrove.

Previsioni meteo per lunedì 12 aprile

Lunedì ancora nuvole in tutta Italia. Piogge sparse su tutte le regioni settentrionali, zone interne del Centro, coste centrali tirreniche e, a carattere più isolato, anche su coste centrali adriatiche e Sardegna. Nevicate sulle Alpi oltre 1200-1500 metri. Temperature in generale stazionarie o in leggero aumento.