In queste ore l'alta pressione si sta consolidando gradualmente sull'Italia, dando inizio a una fase segnata da condizioni meteo stabili e temperature in aumento che raggiungerà l'apice nella giornata di martedì 19 ottobre quando il bel tempo avrà la meglio praticamente ovunque.

In particolare, martedì osserveremo un'alternanza tra sole e nuvole al Nord e su Puglia meridionale, Calabria e Sicilia, con poche deboli piogge solo sull’interno della Sicilia; nel resto d’Italia prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso. Al mattino ci sarà qualche nebbia sulle pianure del Nord.
Le temperature massime non subiranno molte variazioni e si manterranno in generale di poco sopra la norma.

Cambiamenti in vista da metà settimana: la tendenza meteo

Da mercoledì 20 ottobre l'alta pressione mostrerà i primi segni di cedimento e correnti umide orientali inizieranno ad affluire sull'Italia trasportando una debole perturbazione. Ne conseguirà un graduale aumento delle nuvole, sensibile soprattutto al Nord e in Toscana.
Le prime piogge raggiungeranno la Liguria estendendosi, nel corso della giornata, anche su parte del Piemonte e della Lombardia. Prevarrà ancora il sole nel resto del Centro e al Sud, con pochi annuvolamenti lungo il Tirreno e sulle Isole.

Giovedì 21 ottobre arriverà la parte più attiva della perturbazione, che coinvolgerà il Nord e parte del versante tirrenico della penisola, con piogge nelle regioni settentrionali e in Toscana, più isolate anche in Emilia, Lazio e Campania. Condizioni meteo più stabili resisteranno su medio-basso Adriatico, Sardegna, Sicilia ed estremo Sud.
Si intensificheranno i venti meridionali, che determineranno un ulteriore aumento delle temperature sul medio-basso Adriatico e nelle Isole.