Le condizioni meteo sull'Italia resteranno variabili e a tratti instabili fino alla fine di agosto. Anche il clima resterà complessivamente gradevole e quindi senza caldo intenso: le temperature, infatti, resteranno nelle medie del periodo, o in qualche caso anche leggermente al di sotto. Solamente sulle Isole il caldo tornerà ad intensificarsi ad inizio settembre, ma con temperature che non supereranno i 35 gradi.

Lunedì 30 il tempo sarà complessivamente soleggiato quasi dappertutto, salvo la formazione di nuvole nel pomeriggio sugli Appennini e il passaggio di qualche nube alta sulla Sardegna. Sulle zone alpine di Nord-Est, invece, il tempo risulterà più instabile, con rischio quindi di rovesci e temporali che potrebbero occasionalmente coinvolgere anche le Alpi centro-occidentali.

Tra martedì 31 e mercoledì 1 settembre si conferma l'arrivo di una nuova perturbazione (la numero 7 di agosto) proveniente dall'Europa orientale che aumenterà l'instabilità al Nord-Est, sulle regioni del Centro e sul versante adriatico del Sud.