Nella prima parte della prossima settimana, tra l'9 e il 9 agosto, l'ondata di calore tenderà a smorzarsi e poi ad interrompersi anche nel resto del Paese, con un calo delle temperature più evidente tra martedì 9 e mercoledì 10 quando complessivamente si resterà al di sotto della soglia dei 35 gradi.

Tendenza meteo 8-12 agosto: progressiva attenuazione del gran caldo in settimana

Lunedì 8 invece farà ancora caldo sul medio versante Tirrenico, al Sud e sulle Isole dove si potranno toccare valori intorno ai 35 gradi. A favorire questa progressiva attenuazione del gran caldo, sarà il lento cedimento dell'Anticiclone africano e l'afflusso di aria meno  calda di origine atlantica.

Lunedì tra la notte e il mattino nubi sparse e tempo instabile sul Nord con possibili rovesci o temporali con la possibilità che siano anche forti. Nelle regioni del centro-sud tempo soleggiato ma con  un graduale aumento delle nubi nelle aree interne montuose. Nel pomeriggio assisteremo allo sviluppo di numerosi temporali nelle zone interne del Centro-sud mentre le coste vedranno un po’ di nuvolosità se solo qualche locale e breve pioggia.

Da segnalare qualche rovescio o temporale sulle Alpi e sull’Appennino settentrionale. Le temperature minime stazionarie su Isole maggiori e medio basso versante tirrenico in calo nel resto del Paese. Massime in lieve rialzo al Nordovest e Toscana e in calo nel resto del Centro-sud dove comunque si potranno toccare valori intorno ai 35 gradi.

Venti deboli settentrionali o al più localmente moderati settembre. Attenzione alla possibili intense raffiche di vento nelle aree temporalesche. Mari per lo più poco mossi o localmente un po’ mossi.

Fino a mercoledì l’atmosfera rimarrà instabile al Centro-sud con lo sviluppo di temporali pomeridiani  nelle zone interne del Centro e sulle regioni meridionali. Tempo più stabile e soleggiato sul Nord Italia anche sulle Alpi. In seguito la pressione potrebbe tornare a salire con una  fase più stabile e un rialzo termico previsto nel corso del fine settimana. La tendenza appena descritta presenta ancora un certo margine di incertezza: per maggiori dettagli vi invitiamo dunque a seguire i prossimi aggiornamenti.