L’alta pressione sembra destinata a restare lontana dal nostro Paese anche all’inizio della prossima settimana, la prima del mese di giugno,  quando sarà ancora protagonista una grande variabilità per la presenza un vortice di bassa pressione a ridosso della Penisola.

Intanto domenica 30maggio sentiremo gli effetti di una nuova perturbazione che porterà il rischio di temporali e un calo termico con valori che torneranno anche sotto le medie.

Lunedì 31 maggio ancora instabile al Centro-sud

Nella giornata di lunedì 31 maggio avremo della nuvolosità variabile sull’Italia con schiarite più ampie e dunque tempo in prevalenza soleggiato sulle regioni del Nord e su Sicilia e Sardegna. L’instabilità con rischio di temporali dovrebbe riguardare le regioni peninsulari.

Le temperature caleranno ulteriormente su parte del Centro-sud per l’arrivo di aria più fresca poi i valori tenderanno lentamente ad aumentare nei giorni successivi riportandosi anche sopra la norma nell’ultima parte della settimana.