Un inizio di dicembre all'insegna del freddo in Italia. A poche settimane dal Natale, il clima si fa sempre più invernale in buona parte del paese colpito da una forte ondata di maltempo. Una tempesta, infatti, è in azione sul nostro paese con piogge intense, forti raffiche di vento e neve in montagna. Ecco le previsioni meteo del primo weekend di dicembre!

Meteo, pioggia e neve nel primo weekend di dicembre

L'ultima perturbazione di novembre, la n.13, continua a far sentire i suoi effetti in buona parte del paese influenzando così le condizioni meteo del primo fine settimana di dicembre. Maltempo e piogge nelle regioni del Nord nella giornata di venerdì 1 dicembre, ma con il passare delle ore la situazione peggiorerà anche in alcune regioni del Centro-Sud. Nevicate sulle Alpi a quote elevate oltre  i 1500-2000 metri, domani anche al di sotto dei 1000 metri. Il passaggio della perturbazione è accompagnata anche da forti raffiche di vento che determineranno un aumento della temperature nelle regioni del Centro-Sud con valori miti per il periodo. Nel fine settimana cambia tutto con l'arrivo di correnti fredde che determineranno un brusco calo delle temperature e un clima di stampo invernale con tanto di allerta meteo rossa, arancione e gialla da Nord a Sud.

Ma entriamo nel dettaglio con le previsioni meteo. Se la giornata di venerdì 1 dicembre è stata nuvolosa in buona parte delle regioni del Nord ad eccezione dell'Emilia Romagna, mentre bel tempo nel resto del paese, da sabato 2 dicembre torna il maltempo. Piogge e rovesci sin dalle prime ore del mattino in quasi tutte le regioni del Nord tranne Valle d’Aosta e Alto Piemonte. Previste nevicate oltre gli 800-1300 metri. Il maltempo interesserà con il passare delle ore anche le regioni del Centro, la Sardegna e la Toscana. Non solo, fenomeni temporaleschi anche in Campania.

Meteo, che tempo farà domenica 3 dicembre 2023?

Una nuova fase di maltempo è prevista lungo tutto lo stivale. Anche domenica 3 dicembre sarà una giornata segnata dagli effetti della perturbazione anche se tenderà ad allontanarsi dall'Italia favorendo l'afflusso di aria più fredda in buona parte de paese. Non si escludono piogge e rovesci lungo il settore del basso Tirreno e dell'Adriatico centrale, mentre rasserenamenti sulle aree alpine, al Nord-Ovest, sulla Sardegna e sulle regioni centrali tirreniche. In calo le temperature quasi ovunque con valori al di sotto della norma nelle regioni del Nord.

Anche l'inizio della nuova settimana sarà segnata dall'arrivo di un vortice di aria fredda con temperature di stampo invernale nelle regioni del Nord e non si esclude qualche nevicata fino a quote basse al Nord-Ovest fino a quote basse al Nord-Ovest.