Nel weekend è atteso l’arrivo di una nuova perturbazione (la numero 3 del mese), più intensa della precedente e capace di portare piogge diffuse, a tratti anche intense, su gran parte del Centro-Sud e Isole, con abbondanti nevicate sull’Appennino Centrale. Il Nord Italia rimarrà invece ai margini di questa nuova fase di maltempo: nelle regioni settentrionali sarà un fine settimana sostanzialmente asciutto, con il rischio di qualche debole pioggia o nevicata solo in Emilia e Romagna.

Il freddo invece rimarrà confinato al Nord, mentre nel resto d’Italia il peggioramento del tempo sarà accompagnato da correnti miti che favoriranno un sensibile rialzo delle temperature. A inizio della prossima settimana ancora molte nuvole e un po’ di piogge al Centro-Sud, mentre il tempo sarà in prevalenza soleggiato al Nord.

Previsioni meteo per sabato 9 gennaio

Sabato prevalenza di bel tempo in Valle d’Aosta, Alto Piemonte, Lombardia e Venezie. Nuvole altrove: piogge sparse su Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Sud e Isole, con nevicate sull’Appennino Centrale oltre 600-1000 metri. Ventoso sui mari di ponente, dove il moto ondoso risulterà in generale mosso.

Temperature massime in diminuzione in gran parte del Centro-Sud, e in particolare su Lazio, Campania, Basilicata e Calabria.

Previsioni meteo per domenica 10 gennaio

Domenica bel tempo su Alpi, Alto Piemonte, Lombardia e Venezie. Nuvoloso sul resto d’Italia: piogge sparse su gran parte delle regioni centrali e meridionali, a eccezione di Calabria e Sicilia. Abbondanti nevicate sull’Appennino Centrale oltre 500-1000 metri.
Temperature massime in sensibile rialzo al Sud e Lazio.