Le condizioni meteo sull'Italia nella fase centrale della settimana saranno condizionate, salvo residui rovesci all'estremo Sud, da una rimonta dell'alta pressione. Entro il weekend del 28 e 29 novembre, però, sembra sempre più probabile un nuovo peggioramento meteo innescato dal rinforzo di venti di umidi e miti venti di Scirocco.

Peggioramento meteo probabile tra venerdì 27 e il weekend del 28 e 29 novembre

Giovedì sarà una giornata di tempo stabile e generalmente soleggiato su gran parte dell’Italia. Nelle ore più fredde del mattino saranno possibili nebbie sulla bassa Pianura Padana. Cielo più nuvoloso in Emilia, Liguria, Toscana e, al mattino, lungo l’Adriatico. Nuvolosità variabile al Sud, più densa su est della Sardegna orientale, Calabria e Sicilia. Temperature minime in rialzo in Sardegna e sulla Toscana, massime con poche variazioni. Venti deboli, salvo rinforzi sul Tirreno, sul mare e canale di Sardegna e sul basso Ionio.

Nell’ultima parte della settimana, stando allo scenario attualmente più probabile, assisteremo ad un rinforzo dei venti di Scirocco a partire dai mari di Ponente. Venerdì probabile aumento della nuvolosità soprattutto sulla Sardegna orientale, in Liguria e sulle coste della Toscana, associata a deboli piogge isolate.

Per il weekend l’evoluzione è assai incerta: sarà possibile un peggioramento del tempo in molte regioni italiane, determinato da venti umidi e relativamente miti di Scirocco. Ancora difficile capire quali saranno le zone maggiormente interessate da questo peggioramento. In questa fase le temperature saranno in aumento soprattutto al Centro-Sud, in particolare nei valori minimi.