Nel fine settimana di Pasqua l’Anticiclone è destinato a indebolirsi, dando il via a un tempo più variabile e a possibili fasi perturbate dovute all’avvicinamento dal Mediterraneo occidentale di una debole circolazione di bassa pressione e al concomitante transito di un fronte freddo in movimento dall’Europa centrale verso i Balcani.

Le condizioni meteo saranno più instabili a iniziare dal Centro-Nord ma con qualche pioggia e rovescio che nella giornata di Pasqua potrebbe raggiungere anche il Sud. Al Centro-Nord si assisterà anche a un calo delle temperature, mentre all’estremo Sud sabato una ventilazione meridionale potrà favorire degli ulteriori rialzi. L’attuale tendenza dei modelli indica per sabato 3 aprile un generale aumento della nuvolosità con qualche rovescio al Nord-Est e in Emilia Romagna e piogge più probabili nelle zone interne e adriatiche del Centro.

Questa instabilità nella giornata di Pasqua potrebbe trasferirsi al Sud permettendo il ritorno di schiarire sulle regioni centro-settentrionali nel corso della giornata. Ancora più incerta la tendenza per Pasquetta quindi vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti.