Il maltempo, con fasi piovose alternate a momenti di pausa, proseguirà anche nella settimana del 4-8 gennaio, Epifania compresa.L’Italia continuerà ad essere interessata da una vasta area depressionaria che abbraccerà gran parte del continente.

Prosegue il maltempo nella prima settimana di gennaio

Martedì 5 gennaio si profila l’arrivo di una nuova perturbazione che investirà gran parte del Paese. Qualche schiarita interesserà le Alpi centro-orientali, l’estremo Sud e la Sicilia, mentre nel resto del Paese prevarranno le nuvole. Al mattino rischio di neve a quote basse sul Piemonte meridionale, piogge e rovesci sul settore centrale tirrenico e sulla Campania con temporali sulle zone costiere. Il tempo tenderà a peggiorare anche su Veneto ed Emilia Romagna con possibili nevicate a quote collinari sull’Appennino emiliano. Temperature in calo al Centro e al Nordest.

Mercoledì 6 la perturbazione si allontanerà verso Est e il tempo diverrà in generale meno perturbato:saranno ancora possibili dei rovesci isolati e delle piogge principalmente su Levante ligure e settori tirrenici della Penisola, qualche precipitazioni isolata al mattino al Nordest, nevose fino a quote basse sulle Alpi orientali al mattino.