Cosa dicono le previsioni meteo per l'ultimo giorno di novembre? Da giovedì 30 è in arrivo neve anche in Pianura. Il mese si chiude con la perturbazione numero tredici che porterà le temperature a scendere ancora su diverse zone dell'Italia. La neve è destinata a ricoprire diverse località con il suo mantello bianco. A preoccupare però è soprattutto il fenomeno del gelicidio. Ecco le ultime news in merito su cosa ci attende nei prossimi giorni.

Previsioni meteo prossimi giorni: tra neve e gelicidio, le news

Le previsioni meteo per giovedì 30 annunciano l'arrivo della neve, anche in Pianura. Dove? La perturbazione numero 13 del mese è pronta a colpire l'Italia. Le precipitazioni coinvolgeranno inizialmente il Nord e il settore tirrenico fino alla Campania con neve sulle Alpi, inizialmente fino ai fondovalle e a quote di bassa collina anche nelle zone pedemontane del Nordovest ma con limite poi destinato a innalzarsi.

Il mese di dicembre, venerdì 1, prenderà il via con i fenomeni più importanti che dovrebbero concentrarsi tra Lombardia, Nordest e settore ligure. Si attendono piogge anche abbondanti tra il Levante ligure e l’alta Toscana e sul Friuli Venezia Giulia. Sabato 2 dicembre la coda del fronte indebolito interesserà ancora l’Emilia Romagna e il settore peninsulare.

Nello specifico l'ultimo giorno di novembre avremo residue parziali schiarite all’estremo Sud, al mattino anche sul medio Adriatico. Cielo si trasformerà da nuvoloso a coperto altrove con precipitazioni in arrivo al Nord, nelle zone interne e occidentali della penisola fino alla Campania e nel nordovest della Sardegna. Nevicate nelle Alpi, più abbondanti in quelle occidentali, inizialmente fino ai fondovalle e con quota poi in progressiva risalita, in serata anche sopra i 1500 m. A inizio giornata debole neve fino ai 300-400 m anche nelle zone pedemontane del Piemonte e della Lombardia.

Venerdì 1 dicembre le condizioni meteo saranno condizionate dall'afflusso di aria mite al Centro-Sud dove le temperature saranno dunque in aumento. La pioggia cadrà su parte di:

  • Lombardia
  • Liguria
  • Nord-Est
  • regioni centrali
  • Sardegna

Tra la fine di venerdì e la giornata di sabato 2 la perturbazione raggiungerà il Sud, dove però le piogge saranno scarse. Nel weekend del 2 e 3 dicembre è previsto infatti un nuovo calo delle temperature con probabile ritorno della pioggia sul settore adriatico del Centro, con piogge probabilmente più intense sull'Emilia Romagna.

Che cos'è il gelicidio e quando si verifica?

Che cos'è il gelicidio? Si tratta di un fenomeno atmosferico che si verifica quando a livello del suolo la temperatura è inferiore a zero gradi e la pioggia che cade proviene da nuvole che hanno una temperature più alta. Si parla anche di pioggia ghiacciata perché le goccioline si ghiacciano appena toccano il suolo e formano uno strato poco visibile di ghiaccio davvero scivoloso e quindi pericoloso sia per i pedoni che per tutti coloro che si spostano con un veicolo a due o a quattro ruote.

A causa delle basse temperature dei prossimi giorni e dell'arrivo di una nuova perturbazione che porterà pioggia su diverse regioni, è quindi possibile che si possa dover fare i conti con il gelicidio.

Dove? Secondo le previsioni meteo potrebbero verificarsi fenomeni in Liguria, soprattutto nell'entroterra, e in Emilia.