Il maltempo con rischio di forti piogge, venti intensi e nevicate sulle Alpi segnerà il weekend del 5-6 dicembre. L'intensa perturbazione in arrivo venerdì insisterà sull'Italia dettando l'agenda meteo dei prossimi giorni. Sono previste anche nevicate molto abbondanti sulle Alpi, con accumuli ingenti.

Maltempo con venti forti e neve nel weekend del 5-6 dicembre

Sabato saranno coinvolte nel maltempo le regioni del Nord, quelle centrali tirreniche, la Sardegna e il basso versante ionico. Rimane alto il rischio di piogge forti e insistenti. Nevicate molto abbondanti sulle Alpi, specie quelle centro-orientali. Al Sud e in Sicilia il tempo peggiorerà in maniera decisa nel corso della notte.
Domenica maltempo in gran parte d’Italia con le precipitazioni più  intense al Nord-Est, in gran parte del Centro-Sud con il rischio di forti temporali sul versante tirrenico del Centro e in Puglia.  Nevicate ancora abbondanti sulle Alpi centro-orientali oltre 800-1200 metri. Neve solo oltre i 1500 metri nell’Appennino centrale. Rovesci isolati possibili anche nell’ovest della Sardegna e della Sicilia.  Temperature in calo al Centro-Sud, in rialzo nelle regioni nord-occidentali. Giornata ventosa con forte Scirocco su Mar Ionio, Puglia e Adriatico. Venti occidentali o di Maestrale sui mari di Ponente e Isole. Mari molto mossi o agitati.

Lunedì 7 dicembre parziale tregua nelle precipitazioni al Nord, in particolare al Nordest. Piogge e rovesci ancora probabili al Centro-Sud, soprattutto sui versanti tirrenici. Venti ancora sostenuti in prevalenza occidentali con mari molto mossi, soprattutto il  Mar Ligure e quelli intorno alle Isole maggiori.

La fase perturbata con passaggi nuvolosi,  precipitazioni e venti intensi proseguirà anche nella prima parte della prossima settimana.