Mercoledì 21 luglio alta pressione di matrice nord-africana in rinforzo; consoliderà la sua presenza fra il Mediterraneo occidentale e i Paesi del sud-ovest europeo, ed estenderà gradualmente la sua influenza anche all’Italia, specialmente dal fine settimana quando il caldo diverrà particolarmente intenso.

Per il nostro Paese si tratterà della terza ondata di calore che proseguirà anche nella prima parte della prossima settimana interessando in maniera particolare le regioni centro-meridionali e l’Emilia Romagna dove si prevedono picchi oltre i 35 gradi e localmente fino alla soglia dei 40 gradi.

In generale il tempo resterà in prevalenza soleggiato, ma con qualche episodio di instabilità che coinvolgerà di tanto in tanto soprattutto le regioni settentrionali che resteranno un po’ meno protette dall’alta pressione.

Le previsioni meteo per mercoledì 21 luglio

Giornata per lo più soleggiata, con qualche annuvolamento al Nord, in Toscana, nel settore del basso Tirreno e, nel pomeriggio, anche a ridosso dei rilievi. Fra pomeriggio e sera possibili isolati rovesci o temporali lungo l’arco alpino e nell’Appennino settentrionale, con qualche locale coinvolgimento delle vicine aree di pianura di Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia.

Temperature massime in leggera crescita al Centro-Sud: valori in generale compresi fra 28 e 33 gradi, ma con punte di 34-35 gradi in Emilia Romagna, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna. Venti in prevalenza deboli con locali rinforzi sull’alto Adriatico e al Sud.

Le previsioni meteo per giovedì 22 luglio

Tempo soleggiato al Centro-Sud con solo dei temporanei annuvolamenti lungo l’Appennino dove non si escludono locali e brevi rovesci pomeridiani. Cielo parzialmente nuvoloso al Nord con possibili isolati rovesci o temporali inizialmente su Lombardia e zone limitrofe, in giornata soprattutto su Alpi centro-orientali e Appennino settentrionale.

Temperature senza grosse variazioni con punte di 34-35 gradi su bassa Pianura Padana, regioni tirreniche e Isole. Venti deboli, con qualche rinforzi di Maestrale al Sud.