La perturbazione numero 3 di marzo si sposterà gradualmente verso la Grecia, lasciando ancora residui effetti mercoledì 10 marzo, al Sud e consentendo un miglioramento sulle regioni centrali, mentre al Nord il tempo continuerà a rimanere stabile e prevalentemente soleggiato.

Dopo il definitivo allontanamento della perturbazione la pressione atmosferica tenderà ad aumentare anche al Sud dove si osserverà, tra giovedì e venerdì, un deciso miglioramento del tempo. Nel frattempo correnti più miti occidentali cominceranno a farsi strada sull’Europa centro-occidentale andando a interessare gradualmente anche l’Italia.

Queste correnti trasporteranno alcuni sistemi nuvolosi atlantici che finiranno per interessare anche le nostre regioni. Una prima perturbazione (la n.4) giovedì lambirà il Nord, portandosi venerdì anche sulle regioni centrali, ma accompagnata comunque da poche brevi precipitazioni. Fra domenica e lunedì, invece, sembra profilarsi un peggioramento più significativo a causa del passaggio di un'altra perturbazione (la n.5) che verrà seguita, nel corso della prossima settimana, dal probabile nuovo ritorno di correnti fredde settentrionali.

Previsioni meteo per mercoledì 10 marzo

Cielo ancora nuvoloso su medio Adriatico, Sud e Isole con alcune piogge al Sud, sulla Sicilia tirrenica e sulla Sardegna orientale. Quota neve sull’Appennino meridionale intorno ai 1400 metri. Qualche locale rovescio sarà possibile nel pomeriggio anche sul basso Lazio. Tempo più stabile e in prevalenza soleggiato, invece, sul resto del Centro-Nord. Alla sera tendenza a un miglioramento, eccetto su Calabria e Sicilia dove insisteranno le piogge.

Temperature in calo al Sud, in rialzo al Centro e al Nord-Ovest. Venti a tratti intensi settentrionali al Centro-Sud.

Previsioni meteo per giovedì 11 marzo

Prevalenza di sole al Sud e sulle Isole. Al Nord e buona parte del Centro nuvolosità in aumento, ma accompagnata da scarse precipitazioni: solo qualche isolata pioggia sarà possibile fra Levante ligure e alta Toscana. In serata possibili piogge anche sulle Alpi occidentali con neve oltre i 2000 metri.

Temperature quasi ovunque nella norma. Venti settentrionali in graduale attenuazione al Sud; Libeccio in rinforzo tra Mar Ligure e Sardegna.