Dopo una prima parte di dicembre segnata spesso dal maltempo, nel corso della prossima settimana sull’Italia si instaurerà un debole campo di alta pressione; martedì 15 dicembre una debolissima perturbazione si avvicinerà ai settori di Nord-Ovest del nostro Paese, senza però portare piogge di rilievo.

Martedì in particolare sulle regioni centro-settentrionali nuvolosità variabile, più densa sul Nord-Ovest; la sera possibilità di deboli piogge in Liguria; sulla bassa valle padana e sulla Romagna sarà una giornata nebbiosa, specie nelle ore più fredde. Al Sud e sulle Isole cielo in prevalenza poco nuvoloso. Temperature minime in lieve calo al Sud  e sulla Sicilia; in rialzo su Toscana, Nord-Ovest e settori alpini; massime senza grandi variazioni. I valori saranno quasi dappertutto superiori alla norma. Localmente mossi i mari attorno alla Sardegna ed il settore est del mare Ionio.

Anche nelle giornate successive l’alta pressione sarà dominante sulla Penisola e avremo condizioni di prevalente stabilità atmosferica; sarà probabile la formazione di nebbie sulle regioni centro-settentrionali, più dense e persistenti sul centro-est della Pianura Padana. Il clima per tutta la prima parte della settimana e probabilmente anche dopo, sarà mite con temperature oltre la norma, più autunnali che invernali.