In questo inizio di settimana la perturbazione numero 3 di gennaio, prima di lasciare la nostra Penisola, porterà ancora un po’ di maltempo al Centro-Sud, con locali nevicate fino a quote molto basse su alcune zone centrali adriatiche e piogge sparse al Sud e in Sicilia. Al Nord invece il tempo sarà nel complesso bello, ma continuerà a farsi sentire un freddo pungente, soprattutto nelle prime ore del giorno con gelate diffuse anche in pianura.
Martedì 12 e mercoledì 13 gennaio qualche pioggia e qualche nevicata in montagna al Sud e medio versante adriatico, mentre nel resto d’Italia il tempo sarà in generale soleggiato, con freddo in attenuazione al Centro-Nord.

Previsioni meteo per martedì 12 gennaio

Cieli sereni o poco nuvolosi al Nord, Toscana e Marche. Più nubi altrove: nel corso del giorno piogge sparse possibili su Puglia, Calabria, Campania Meridionale e Sicilia, con il rischio di qualche temporale e neve sulle zone montuose oltre 1000-1300 metri.

Temperature massime in ulteriore lieve calo all’estremo Sud e Isole, in leggero rialzo invece nelle regioni centrali e alcune zone del Nord. Venti settentrionali, più intensi in prossimità delle Isole Maggiori.

Previsioni meteo per mercoledì 13 gennaio

Cielo nuvoloso in Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna: qualche pioggia, debole e isolata, sarà possibile sulla Sardegna occidentale, sul nord della Sicilia e sul settore meridionale della Calabria tirrenica. Nel resto del Paese il tempo sarà soleggiato, con cieli sereni o poco nuvolosi.

Venti fino a forti di Maestrale su Mare e Canale di Sardegna e Canale di Sicilia. Mari mossi l’alto Adriatico, il Mar Ligure e il Tirreno settentrionale; mossi o molto mossi gli altri mari, fino ad agitati il Mare e Canale di Sardegna e il Canale di Sicilia. Le temperature saranno in rialzo al Nord e in Sardegna, mentre nel resto d’Italia non subiranno grandi variazioni. Al mattino valori ancora sottozero nelle regioni settentrionali e, localmente, nelle zone interne del Centro.