Il maltempo sull'Italia proseguirà anche nei giorni successivi all'Immacolata. Non si prevede infatti una rimonta dell'alta pressione ma l'arrivo di altre fasi perturbate, alternate a pochi momenti di tregua. Intanto per la festa dell'8 dicembre, giorno dell'Immacolata, si profila l'arrivo di una nuova perturbazione atlantica, la terza del mese di dicembre.

Meteo, maltempo anche nei giorni successivi all'Immacolata

Mercoledì  9 dicembre si ripresentano condizioni di instabilità in parte del Sud e delle Isole con possibili temporali in Campania, Calabria tirrenica e nei settori occidentali delle Isole. Deboli nevicate sui rilievi della Sardegna intorno a 900-1000  metri. Deboli nevicate su Alpi centro-orientali fino a 600-800 metri. Piogge sparse in Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Tempo variabile nelle regioni centrali con occasione per qualche pioggia o rovescio in Toscana, Umbria e Lazio. Ventilazione ancora sostenuta sulle Isole e al Sud con venti occidentali o di Maestrale.

La tendenza per la seconda parte della settimana indica come probabile la persistenza di passaggi perturbati al Sud e nelle Isole maggiori con occasione per piogge e temporali localmente intensi alternati a delle fasi più stabili ma con venti forti ancora protagonisti.