A inizio settimana prosegue la fase instabile con nuovi impulsi perturbati ed estrema variabilità e precipitazioni che potrebbero risultare molto intense. Una situazione, questa, che potrebbe accompagnarci per il resto della settimana, probabilmente fino a venerdì 30 settembre. Nel dettaglio, lunedì 26 settembre proseguirà la fase di maltempo, stavolta concentrato soprattutto al Sud e in parte del Centro. Saranno possibili piogge e rovesci ma anche temporali localmente intensi principalmente sulla Campania e in tutte le aree intorno, quindi settori di Lazio, Puglia e Basilicata dove non si può escludere il rischio criticità. Rovesci e temporali possibili anche su Lazio, Umbria, zone appenniniche del Centro, Calabria e Sicilia. Precipitazioni più intermittenti e isolate al Nord-Est e sulla Sardegna.

Situazione più tranquilla al Nord-Ovest e in Toscana dove si avranno delle schiarite. Temperature massime in calo in Sardegna e leggermente anche al Sud; altrove non si avranno grosse variazioni. Valori particolarmente significativi in Calabria e Sicilia dove si supereranno i 25 gradi con picchi anche fino a 28 gradi. Venti perlopiù occidentali, a tratti anche piuttosto intensi.

Martedì 27 settembre ancora temporali e maltempo con qualche nevicata al Nord-Est: la tendenza meteo

Martedì 27 settembre sarà un'altra giornata perturbata con piogge, anche a carattere di temporale, al Nord-Est, regioni tirreniche (comprese Umbria e Marche), ovest della Sardegna e nord della Sicilia. Al Nord-Est il maltempo dovrebbe essere determinato dall'arrivo di un fronte freddo dal Nord Atlantico; questo fronte di aria piuttosto fredda, che comunque si svilupperà più che altro al di là delle Alpi, riesce ad abbassare la quota delle nevicate che saranno possibili specialmente in Trentino Alto Adige, al di sotto dei 2000 metri. Al Nord-Ovest dovrebbero prevalere le schiarite così come sul medio-basso Adriatico. Temperature in leggero calo soprattutto al Nord, regioni tirreniche e Sardegna; in leggero rialzo sulle regioni del medio Adriatico, al Sud e in Sicilia.

In base ai dati attualmente a disposizione, mercoledì 28 settembre potrebbe verificarsi una tregua dal maltempo con cielo a tratti nuvoloso ma scarso rischio di piogge. Tra giovedì 29 e venerdì 30 potrebbe invece arrivare un'altra perturbazione con nuove piogge e rovesci seguita poi da un probabile miglioramento ad inizio ottobre.