Nel fine settimana sole e caldo estivo non lontano dalla norma caratterizzato da temperature senza eccessi e intorno ai 30 gradi. Il caldo dovrebbe tornare ad intensificarsi all’inizio della prossima settimana quando sul Mediterraneo centrale tornerà a rinforzare l’Anticiclone di matrice africana. L’attuale tendenza, da confermare nei prossimi giorni, mostra però che già a metà della prossima settimana le temperature potrebbero subire una nuova sensibile flessione a causa dell’arrivo di una nuova perturbazione al Nord.

Inizio settimana molto caldo al Centro-sud poi calo termico

Lunedì prevarrà il sole sull’Italia. Da segnalare qualche nuvola alta e sottile in transito al centro e sulla Sardegna. Nel pomeriggio un aumento della nuvolosità sulle regioni dell’estremo Nordovest. Dalla sera rovesci e temporali in sviluppo sulle Alpi occidentali. Nella notte questa fase instabile si propagherà alla pianura piemontese e al nord della Lombardia.

Temperature in aumento con clima caldo al Sud e Isole.  Venti: da deboli a moderati sud orientali sulla Sardegna, con qualche rinforzo nel Canale di Sardegna; generalmente deboli altrove.

Martedì sentiremo ancora gli effetti di una nuova perturbazione (la numero 4 del mese). Sarà una giornata con rovesci e temporali sulla maggior parte del Nord con l’eccezione dell’Emilia Romagna. Qualche episodio instabile potrà interessare anche Liguria e Toscana.  Al Sud prevarrà ancora il sole e il clima resterà caldo per effetto dei venti meridionali al seguito del sistema perturbato. A metà settimana le temperature caleranno, in modo più sensibile al Nord dove potremo avere anche valori sotto  le medie stagionali tra mercoledì e giovedì.