In questo inizio di agosto l'Italia continua ad essere divisa in due dalle condizioni meteo. Nei prossimi giorni il Nord Italia verrà lambito da un flusso occidentale instabile di origine atlantica che darà origine a nuove precipitazioni, soprattutto tra martedì 3 e giovedì 5 quando in rapida successione dovrebbero transitare due distinte perturbazioni: martedì la n.1 di agosto, fra mercoledì e giovedì la n.2. Al Centro-Sud il tempo sarà più soleggiato e stabile, anche se non mancheranno dei temporanei annuvolamenti e un marginale coinvolgimento con locali e brevi episodi di instabilità soprattutto tra la fine di mercoledì 4 e la giornata di giovedì 5.

Il caldo continuerà ad essere molto intenso nelle regioni meridionali, specie tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, ma con la prospettiva di una sua attenuazione fra giovedì 5 e venerdì 6 quando l’anticiclone nord-africano, col suo carico di aria torrida, abbandonerà temporaneamente anche queste regioni decretando così la fine della terza ondata di calore della stagione. Il caldo potrebbe però tornare ad intensificarsi a partire da domenica 8. Al Centro le temperature rimarranno intorno alla media, mentre al Nord il clima resterà relativamente fresco con valori di diversi gradi inferiori alla norma, in attesa di una ripresa verso livelli più normali nella seconda parte della settimana.

Le previsioni meteo per martedì 3

Giornata un po’ instabile al Nord, con rischio di piogge e isolati temporali su Alpi, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli; non si esclude qualche isolato fenomeno anche in Liguria. Nel resto d’Italia tempo più stabile ma con della nuvolosità in transito, a tratti e localmente densa, con qualche debole e locale pioggia possibile nella fascia tra Sardegna, Campania, basso Lazio, Molise e Abruzzo.

Temperature senza grandi variazioni: valori di diversi gradi inferiori alla norma al Nord; caldo ancora intenso all’estremo Sud e in Sicilia con picchi prossimi ai 40 gradi.

Le previsioni meteo per mercoledì 4

Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso al Nord con piogge e rovesci sparsi su Alpi, Nord-Ovest, Emilia occidentale, Veneto e Friuli; possibili fenomeni intensi fra pomeriggio e sera sull’alta Lombardia. Tempo più stabile e soleggiato al Centro-Sud, a parte qualche velatura e un po’ di nuvolosità più compatta in arrivo fra Toscana, Umbria e Marche, in estensione al resto del Centro e Sardegna in serata.

Temperature in ulteriore calo al Nord, in rialzo al Centro-Sud, di nuovo fino a picchi intorno ai 40 gradi sulle regioni meridionali.