La perturbazione nr. 1 del mese, che ha portato condizioni invernali al Nord, con nevicate anche in pianura, si dirigerà rapidamente verso il Sud, dove nella giornata di giovedì 3 dicembre si concentrerà il maltempo, con il rischio di forti rovesci e temporali. Sulle regioni settentrionali, dopo una breve tregua, nella notte tra giovedì e venerdì torneranno le nevicate, anche in pianura al Nord-Ovest, per l’arrivo di un’altra e più intensa perturbazione, responsabile di una nuova fase di maltempo che venerdì investirà principalmente il Nord, con piogge anche intense, nevicate in molti settori di pianura tra ovest Lombardia, Piemonte ed entroterra ligure, e notevoli accumuli di neve sulle Alpi.

Sabato saranno coinvolte anche le regioni centrali tirreniche e la Sardegna, dalla sera il Sud e la Sicilia. Domenica il maltempo potrebbe insistere su tutte le regioni.

Le previsioni meteo per giovedì 3 dicembre

Migliora al Nord-Ovest, con rasserenamenti e probabile formazione di nebbie e locali gelate in Piemonte e Lombardia occidentale. Nuvoloso o molto nuvoloso nel resto dell’Italia, con residue nevicate al mattino in Alto Adige e piogge in Abruzzo, Molise, regioni meridionali e Sicilia, con rischio di forti temporali in Puglia, Calabria e nell’isola; parziali schiarite dal pomeriggio in Veneto, Emilia, Toscana, Lazio e Sardegna. Tra sera e notte peggiora al Nord-Ovest, con piogge in Liguria e nevicate su Alpi e Appennino e fino a quote di pianura in  Piemonte e alta Lombardia. Temperature minime in calo al Nord e al Centro; massime in temporaneo aumento al Nord, in calo nel medio Adriatico e al Sud. Ventoso per Scirocco su Puglia e Mar Ionio; Moderato Maestrale nelle Isole.

Le previsioni meteo per venerdì 4 dicembre

Tempo in miglioramento al Sud, con qualche pioggia solo in Salento; parziali schiarite anche sul versante adriatico del Centro; piogge e rovesci dal pomeriggio al Nord-Est, in Emilia, Toscana e Sardegna. Maltempo fin dal mattino su Alpi e Nord-Ovest, con  precipitazioni a tratti anche intense, nevose fino a bassa quota su Alpi e Appennino ligure, fino a in pianura in Piemonte e Lombardia occidentale. Sono previsti notevoli accumuli di neve fresca sulle Alpi, specie in quelle centrali e orientali. Temperature minime in sensibile calo al Sud; massime di nuovo in diminuzione al Nord-Ovest, in rialzo al Centro. Giornata ventosa per venti in prevalenza di Libeccio.