Mercoledì 6 gennaio, giornata dell’Epifania, la perturbazione si allontanerà verso Est e il tempo diverrà in generale meno perturbato anche se venti umidi di Libeccio insisteranno sulle regioni meridionali e sul versante tirrenico con piogge sparse in Toscana, Lazio, zone interne del Centro e possibili temporali in Campania. Quota neve tra i 700 ed i 1000 metri sui rilievi di questa regioni, rovesci nevosi possibili intorno 1200 metri nell’Appennino campano e lucano. Non mancherà della nuvolosità anche compatta in Liguria, in Pianura Padana e all’estremo Nord-Est. Temperature minime in lieve aumento al Sud e massime senza grandi variazioni.

L’attuale tendenza per giovedì indica un miglioramento con dei rasserenamenti sulle zone alpine e nubi meno insistenti anche sull’alta Pianura Padana, mentre piogge isolate potranno ancora insistere sulle regioni tirreniche, Calabria e Sardegna.