Finale di maggio ancora nel segno della variabilità, perfettamente in linea con quanto vissuto nel corso dell’intero mese. Il nostro Paese, infatti, resta a metà strada tra l’alta pressione che preme dall’Europa occidentale e una vasta depressione posizionata stabilmente sui Paesi dell’est. Nell’ambito di questa circolazione un impulso freddo in discesa dall’Europa centrale (perturbazione n.15 di maggio), dopo aver attraversato rapidamente le regioni settentrionali, nelle prossime ore scivolerà verso il Sud causando una’accentuazione dell’instabilità atmosferica sulle regioni peninsulari.
In seguito all’allontanamento della perturbazione, l’inizio della nuova settimana vedrà un generale miglioramento, anche se non mancherà qualche locale episodio di instabilità, in un contesto di temperature ancora in buona parte al di sotto della norma. Intorno a mercoledì potrebbe transitare una nuova debole perturbazione portatrice più che altro di nuvole accompagnate da scarse precipitazioni, in attesa di una probabile rimonta dell’alta pressione che, da giovedì, favorirà un sensibile rialzo termico.

Previsioni meteo per domenica 30 maggio

Nubi estese e compatte su Piemonte, Liguria e gran parte del Centro-Sud peninsulare, tempo più soleggiato nelle altre regioni. Nel corso della giornata piogge e isolati temporali possibili su Alpi occidentali, basso Piemonte, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia e nord della Calabria. Nel pomeriggio migliora in Toscana, Umbria e Marche, e dalla sera anche sul resto del Centro-Sud.

Temperature massime in calo, eccetto in Sicilia: valori in generale al di sotto dei 25-26 gradi. Leggermente ventilato per venti settentrionali.

Previsioni meteo per lunedì 31 maggio

Tempo abbastanza soleggiato in buona parte d’Italia anche se non mancheranno degli annuvolamenti sui monti, in Calabria, sulle Isole e al mattino anche in molte zone del Nord. Nel corso della giornata possibili isolate piogge o temporali su Alpi occidentali, Appennino Calabro e sui rilievi delle isole maggiori.

Temperature stazionarie o in leggero calo, con massime in gran parte sotto la media. Ancora un po’ ventoso per Maestrale su medio-basso Adriatico e alto Ionio.