Una nuova fase instabile sta interessando il Paese ed è determinata dal veloce passaggio di due deboli perturbazioni. Nella giornata di domenica 30 maggio la situazione vedrà un tempo in prevalenza soleggiato al Nord e un aumento dell'instabilità al Centro-sud. La tendenza per la prossima settimana, dunque per l’inizio di giugno, vedrà la prosecuzione della grande variabilità che ha segnato tutto il mese di maggio. Da giovedì 3 giugno le temperature tenderanno ad aumentare con punte intorno ai 30 gradi.

Previsioni meteo per domenica 30 maggio

Domenica torna il sole su gran parte del Nord e, dal pomeriggio, anche su Toscana, Umbria e Marche. Tempo buono sulle Isole, salvo temporanei annuvolamenti pomeridiani nelle aree interne e montuose. Condizioni di variabilità nelle restanti regioni, con precipitazioni isolate più probabili, nel corso della giornata, tra Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia e nord della Calabria, anche sotto forma di brevi rovesci o temporali. Dalla sera tendenza ad un generale miglioramento.
Temperature: massime in calo in gran parte del Centro-Sud, con diminuzione più marcata sulle regioni adriatiche. Venti settentrionali in moderato rinforzo su regioni centrali, Puglia, Sardegna e Canale di Sicilia.

Previsioni meteo per lunedì 31 maggio

Lunedì sulla maggioranza delle regioni il tempo sarà in prevalenza soleggiato. Tuttavia, non mancheranno gli annuvolamenti, in particolare: al mattino al Nord e all’estremo Sud; nel pomeriggio attorno ai rilievi in genere, con isolati rovesci o temporali occasionali su quelli alpini occidentali, dell’Appennino ligure, della Calabria e delle Isole maggiori.
Temperature: massime in lieve calo sulle estreme regioni meridionali, senza grandi variazioni altrove. Valori inferiori alla norma sulle regioni adriatiche, dove soffieranno moderati o tesi venti settentrionali; fino a 24-25 gradi su quelle tirreniche e di Nordovest, con picchi superiori sulla Sardegna.