La vasta area di bassa pressione presente sull’Europa centro-orientale e la perturbazione ad essa associata (la numero 6 di agosto) sono la causa dell’instabilità del tempo sull’Italia, con un sensibile abbassamento delle temperature che – progressivamente da Nord a Sud – si stanno portando su valori anche inferiori alle medie climatiche tipiche della fine di agosto; in Sicilia il clima resta caldo, ma finalmente con valori nella norma.

In questa domenica osserveremo un miglioramento del tempo con ampie schiarite su gran parte del Centro-nord, mentre il Sud Italia vivrà una fase più instabile con il rischio di temporali tra Calabria e Puglia. Fino a metà della prossima settimana le condizioni meteo sull’Italia saranno ancora caratterizzate da una spiccata variabilità e da un contesto climatico gradevole: non sono previsti eccessi di caldo, con temperature che resteranno prossime alla norma, o solo leggermente al di sotto, dunque tipiche della fine di agosto. Faranno eccezione la Sicilia e la Sardegna dove tra mercoledì e giovedì si potrebbe assistere ad una nuova intensificazione della calura, con picchi localmente fino a 34-35 gradi.

Previsioni meteo per domenica 29 agosto

Domenica al mattino cielo sereno o poco nuvoloso al Centro-Nord, più nuvoloso al Sud con rischio di rovesci in Calabria. Nel pomeriggio nubi in aumento su Alpi e Prealpi orientali, con rischio di locali rovesci e temporali; rischio di rovesci e temporali al Sud, tra Puglia meridionale, Basilicata e Calabria. Temperature massime in diminuzione su Abruzzo, Molise, Sud e Sicilia settentrionale; altrove valori stabili o in lieve aumento. Venti settentrionali tesi al Sud, deboli al Nord

Previsioni meteo per lunedì 30 agosto

Lunedì cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi. Tempo ancora instabile sulle Alpi orientali, rovesci e temporali isolati possibili anche sul settore alpino centro-occidentale e in Liguria. Transito di nubi alte in Sardegna. Venti settentrionali, ma in attenuazione. Temperature in generale lieve rialzo, fatta eccezione per la Sicilia dove si potrà registrare una lieve flessione.