Un vortice di bassa pressione, centrato vicino alla Sicilia, continua a influenzare le condizioni meteo al Sud. Anche nella giornata di domani piogge e temporali insisteranno soprattutto sull'isola e sulla Calabria, dove sarà ancora elevato il rischio di nubifragi.
Sulle regioni centro-settentrionali si sta invece rafforzando l'alta pressione, che smorzerà le correnti fredde dando il via a un nuovo rialzo delle temperature e a una fase di tempo stabile e soleggiato. Al Sud il tempo resterà instabile anche nei primi giorni della prossima settimana, quando il rischio di piogge e temporali sarà ancora elevato tra la Calabria e la Sicilia.

Le previsioni meteo per domenica 22 novembre

Domani tempo ancora instabile in Calabria e Sicilia, con una prevalenza di nuvole e con piogge sparse e intermittenti: le piogge saranno più diffuse, insistenti e intense sui settori ionici, con un elevato rischio di locali nubifragi e temporali. Cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso nel resto del Sud e sulle regioni centrali adriatiche; sereno o poco nuvoloso nel resto d’Italia. All’alba e poi nella notte successiva possibili locali banchi di nebbia sulle pianure del Nord.

Temperature mattutine in calo al Centro-Nord, con deboli gelate nelle regioni settentrionali; massime senza grandi variazioni. Venti deboli al Nord; in attenuazione al Centro ma localmente ancora moderati sulle regioni tirreniche; tesi o localmente forti dai quadranti orientali al Sud e intorno alle due Isole maggiori. Poco mosso l’alto Adriatico, il Ligure orientale e, sottocosta, il Tirreno centrale; agitati lo Ionio, il Tirreno meridionale e il Canale di Sardegna; mossi o molto mossi i restanti bacini.

Le previsioni meteo per lunedì 23 novembre

Cielo irregolarmente nuvoloso o localmente molto nuvoloso all’estremo Sud e nelle due Isole maggiori, con piogge sparse e locali temporali su Calabria ionica e Sicilia orientale; qualche debole e isolata pioggia possibile anche nel sudest della Sardegna.
Al Centro-Nord tempo in prevalenza soleggiato, ma con qualche banco di nebbia nelle ore notturne e mattutine in pianura padana e un cielo velato nelle regioni settentrionali dal passaggio di nubi alte.

Temperature in generale lieve rialzo. Venti deboli, al più moderati orientali su Ionio, Tirreno centro-meridionale, Canale di Sicilia e Canale di Sardegna con i mari che restano mossi o molto mossi; poco mossi i restanti bacini intorno alla Penisola.