Le condizioni meteo per i prossimi giorni vedranno ancora gli effetti della perturbazione nr. 4 del mese soprattutto all'estremo Sud. Le temperature caleranno in modo sensibile a partire da venerdì.

Domenica 22 novembre tempo ancora instabile su Calabria e Sicilia con piogge e rischio di rovesci nel settore orientale dell’isola e nell’estremo sud della Calabria. Nel resto del Paese il tempo sarà stabile e in gran parte soleggiato con solo qualche annuvolamento innocuo su Sardegna Abruzzo e Molise. Temperature minime stazionarie con deboli gelate in pianura al Nord.  Massime  in aumento  al Centro-Nord e Sardegna. Venti ancora forti nord-orientali al Sud e Sardegna con molto mossi o agitati lo Ionio meridionale, il Canale di Sicilia e di Sardegna.

All’inizio della prossima settimana il vortice di bassa pressione rimarrà più o meno stazionario con centro tra la Tunisia e la Libia, da questa posizione riuscirà ancora a condizionare il tempo soprattutto sulla Sicilia con piogge e rovesci per lo più concentrati sul settore ionico. Sul resto d’Italia si rinforzerà l’alta pressione, estesa a gran parte dell’Europa centro-meridionale, e garantirà tempo stabile e in gran parte soleggiato. Il ritorno del sole favorirà dei rialzi delle temperature che saranno in linea con le medie stagionali.