La perturbazione numero 1 di maggio che sabato a raggiunto l’Italia concentrando i suoi massimi effetti il Nord e in Toscana, già domenica 2 maggio avrà abbandonato con la sua parte più attiva in nostro Paese. Assisteremo quindi ad un  miglioramento del tempo con ampie schiarite quasi ovunque; soltanto nel Triveneto avremo ancora una prevalenza di nuvole con rischio elevato di piogge e locali temporali. La massa d’aria più fresca che segue questa prima perturbazione di maggio, all’inizio della prossima settimana si propagherà fino all’estremo Sud, interrompendo così il caldo fuori stagione di questi ultimi giorni.

Le temperature faranno registrare valori in generale nella media o solo leggermente al di sopra nelle regioni meridionali e in Sicilia. Lunedì una veloce e debole perturbazione africana (la n.2 di maggio) attraverserà l’estremo Sud con qualche pioggia attesa tra Sicilia e Calabria.

Previsioni meteo per domenica 2 maggio

Giornata in gran parte nuvolosa nel Triveneto con piogge sparse intermittenti, sottoforma di rovesci o temporali nelle ore pomeridiane; neve sulle Alpi oltre 1800- 2000 metri. Prevalenza di nuvole con qualche goccia di pioggia possibile in Sicilia e Calabria. Nel resto d’Italia ampie schiarite con un cielo poco o parzialmente nuvoloso; nelle ore pomeridiane isolati rovesci o brevi temporali su est Lombardia, Piemonte orientale e Liguria.

Temperature massime in rialzo al Nord-Ovest e localmente lungo l’Adriatico; in calo sulle regioni tirreniche, Isole maggiori e es estremo Nord-Est; valori che restano elevati su Puglia, Calabria e Sicilia con punte oltre 25 °C. Venti occidentali per lo più da deboli a moderati, fino a forti di Libeccio su Liguria di levante e Toscana nord-occidentale con mari molto mossi o agitati.

Previsioni meteo per lunedì 3 maggio

Lunedì prevalenza di nuvole all’estremo Sud con un po’ di piogge, per lo più deboli, in Sicilia e Calabria.Tempo decisamente più soleggiato nel resto d’Italia con una prevalenza di cielo poco nuvoloso o al più parzialmente nuvoloso; nel pomeriggio sviluppo di locali rovesci o temporali su Alpi centro-orientali, Appennino settentrionale, Alpi Marittime ed estremo ponente ligure.

Temperature minime in generale diminuzione. Massime in lieve calo al Nord, versante adriatico e Sicilia; valori quasi ovunque in linea con il periodo. Venti in prevalenza deboli e mari per lo più poco mossi.