Domenica 16 maggio una nuova perturbazione (la numero 9 del mese), muovendosi attraverso l’Europa Centrale, lambirà il nostro Paese, portando soprattutto nuvole, mentre le piogge saranno poche e si concentreranno più che altro su Alpi, estremo Nordest e regioni centrali; questa nuova perturbazione richiamerà sull’Italia caldi venti meridionali che faranno salire le temperature soprattutto al Sud e Isole, dove è attesa una giornata insolitamente calda. Lunedì la perturbazione numero 9, in allontanamento verso oriente, porterà ancora un po’ di instabilità al Nordest, specie a inizio giornata, mentre nel resto d’Italia le condizioni meteo risulteranno in prevalenza soleggiate e asciutte.

Previsioni meteo per domenica 16 maggio

Domenica prevalenza di bel tempo in Calabria e Isole Maggiori. Nuvole sul resto d’Italia: nel corso del giorno isolati piovaschi su Alpi, Venezie, Liguria, Toscana, Umbria e Marche. Temperature massime quasi dappertutto in crescita, specie al Sud e Isole, dove sono attese punte anche di 27-28 gradi. Venti da deboli a moderati, meridionali o di Libeccio.

Previsioni meteo per lunedì 17 maggio

Lunedì cielo nuvoloso e piogge isolate sulle Venezie. Nel resto d’Italia prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso; a tratti qualche nuvola in più solo su Alpi e zone interne del Centro-Sud, comunque in generale senza piogge. Temperature massime in calo in Sardegna, pressoché stazionarie nelle Venezie, in crescita nel resto d’Italia.