Nella giornata di domenica 12  le condizioni meteo tenderanno a migliorare al Sud e in Sicilia, grazie all’allontanamento della perturbazione n.2 del mese, con qualche residuo rovescio o temporale sui rilievi di Sicilia e Calabria, e nel sud della Puglia. Quella di domenica sarà quindi una giornata prevalentemente soleggiata da Nord a Sud, salvo la presenza di un po’ di nuvole sulle Alpi e sugli Appennini centro-meridionali. Sulle Alpi centro-orientali e sull’Appennino toscano nord-occidentale non si esclude la possibilità di qualche pioggia o temporale. Le temperature non subiranno grandi variazioni, salvo dei rialzi al Sud e in Sicilia: i valori massimi potranno superare localmente i 30 gradi tra Toscana, Lazio e Umbria.

All'inizio della prossima settimana avremo un temporaneo rinforzo dell’alta pressione. Lunedì 13, in particolare, sarà una giornata prevalentemente soleggiata, salvo un po’ di nuvolosità sulle zone montuose del Nord e nelle zone interne del Centro-Sud, con possibili rovesci e temporali pomeridiani su Alpi orientali, basso Lazio, Campania, Calabria e Sicilia orientale. Le temperature continueranno a far registrare valori estivi, ben oltre la norma con punte localmente anche oltre i 30 gradi.

Nella giornata di martedì 14 assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità sui settori più occidentali della Penisola, in particolare al Nord-Ovest e in Sardegna, con qualche precipitazione sui settori alpini, a causa dell’avvicinarsi della terza perturbazione di settembre, che mercoledì 15 potrebbe determinare un deciso peggioramento del tempo su gran parte del Centro-Nord e in Sardegna.