Nei prossimi giorni l’alta pressione dell’Anticiclone Nord-Africano tornerà a occupare con decisione quasi tutta l’Italia, dando così origine alla seconda intensa ondata di caldo intenso dell’estate, durante la quale le temperature più alte si osserveranno al Centro-Sud e le Isole, con picchi anche di 39-40 gradi, specie nelle giornate di mercoledì e giovedì, quando la calura toccherà l’apice. Farà molto caldo anche al Nord, dove nonostante temperature che in generale non oltrepasseranno i 35 gradi, ci sarà comunque molta afa ad accentuare il disagio, mentre la coda di una nuova perturbazione (la numero 3 del mese) in transito sul cuore d’Europa potrebbe portare, proprio a metà settimana, un po’ di instabilità, che al momento sembra si concentrerà più che altro su zone alpine e prealpine.

Previsioni meteo per martedì 6 luglio

Martedì al mattino bello ovunque. Nel pomeriggio temporaneo aumento della nuvolosità sulle Alpi, bagnate da qualche rovescio; sempre in generale bello altrove, con appena un po’ di nuvole innocue sulle zone appenniniche. Temperature in generale aumento e caldo ovunque in intensificazione: massime in generale comprese fra 28 e 35 gradi, con picchi fino a 36-37 al Centro-Sud e Isole. Venti per lo più deboli.

Previsioni meteo per mercoledì 7 luglio

Mercoledì al mattino un po’ di nuvole e isolati rovesci sulle Alpi Occidentali, bello nel resto d’Italia. Nel pomeriggio isolati rovesci e temporali su Alpi Occidentali e Centrali; nel resto d’Italia prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature massime quasi dappertutto in crescita, in generale comprese fra 28 e 36 gradi, con punte anche di 37-38 gradi.