Nei prossimi giorni, dopo una fase mite, assisteremo al ritorno del freddo invernale. Da domenica 14 marzo arriverà una massa d’aria decisamente fredda che causerà un calo molto sensibile delle temperature su tutta Italia. Questa situazione proseguirà almeno fino a metà della prossima settimana.

Tra il 14 e il 15 marzo torna il freddo

Domenica 14 marzo sentiremo gli effetti di una nuova perturbazione sull’Italia. Le nuvole prevarranno al Nordest, sulle Alpi e al Centro-sud con piogge su Nordest, Sardegna, regioni centrali e basso versante tirrenico. Neve debole sulle Alpi friulane e sulle cime degli Appennini oltre i 1300 metri di quota. Il sole sarà invece protagonista al Nordovest anche per effetto dei venti di Foehn. Temperature in sensibile calo.

Le correnti fredde interesseranno l’Italia anche all’inizio della prossima settimana determinando un clima invernale. Il freddo si farà sentire con temperature sotto le medie stagionali e deboli gelate all’alba anche in pianura. Avremo anche delle precipitazioni su Alpi, regioni adriatiche e Sud con neve anche sotto i 1000 metri di quota.