L'ondata di caldo tenderà ad attenuarsi alla fine della settimana.
Venerdì 9 la perturbazione si allontanerà dall'Italia, garantendo un miglioramento delle condizioni meteo al Nord. Sarà una giornata soleggiata sull'Italia, salvo qualche velatura e qualche nuvola a ridosso dei rilievi. Qualche breve rovescio o temporale potrà interessare le Alpi orientali. Venerdì farà ancora molto caldo al Sud e in Sicilia, con temperature che raggiungeranno picchi intorno ai 40 gradi. I valori caleranno, invece, al Centro, al Nord-Est e in Sardegna, grazie al cambio di ventilazione. Al Nord-Ovest, invece, dopo il calo del giovedì, le temperature tenderanno ad aumentare di nuovo, ma senza superare la soglia dei 30 gradi.

Il weekend del 10 e 11 luglio sarà generalmente soleggiato, ma  con una maggiore instabilità domenica al Nord, lambito da una perturbazione a nord delle Alpi. Rovesci o temporali potranno interessare le Alpi centro-orientali, con interessamento delle vicine zone di pianura tra Veneto e Friuli, e l'Appennino settentrionale.

Per quanto riguarda le temperature sabato 10 caleranno al Sud e in Sicilia, mentre aumenteranno di qualche grado al Nord e su parte del Centro: i valori massimi resteranno compresi tra i 28 e i 33 gradi, con locali punte più alte al Centro-Sud. Domenica 11 le temperature saranno stazionare o in lieve aumento, con un aumento dell'afa nelle zone interne e in pianura padana.