Nella seconda parte della settimana le condizioni meteo tenderanno a peggiorare in molte regioni: una nuova perturbazione raggiungerà infatti l'Italia tra la sera di mercoledì 20 e la giornata di giovedì 21 ottobre. E' bene specificare che sono ancora presenti delle incertezze sulle tempistiche e sulle zone interessate dal peggioramento.

La quarta perturbazione del mese di ottobre porterà un peggioramento nella giornata di giovedì 21 al Nord e sui settori più settentrionali della Toscana. Interessate maggiormente dalle piogge saranno però l'est della Liguria e le regioni di Nord-Est. Durante la giornata non si escludono locali piogge anche su bassa Toscana, Lazio e sulle coste della Campania.

Nella giornata di venerdì 22 la perturbazione andrà ad interessare le regioni del Centro Italia, la Campania e il nord della Puglia. Non si escludono però piogge residue sull'estremo Nord-Est. Il tempo risulterà instabile anche tra Sicilia e Calabria e Puglia meridionali.

Le temperature, grazie ai venti meridionali che precedono l'arrivo della perturbazione, resteranno ancora molto miti, con punte anche oltre i 20 gradi specie sulle regioni adriatiche, al Sud e sulle Isole. Un calo termico, invece, è previsto nel corso del prossimo fine settimana.